Non so bene come, ma siamo già a giugno. Ma voi vi siete resi conto che maggio è volato via? Io no, mi è completamente scivolato fra le dita e mi ritrovo a giugno un po’ scarica, stanca e accaldata ma felice. Maggio è stato un mese pieno e ricco, c’è stata Londra, dove ho lasciato un pezzo di cuore, con il making of di Harry Potter. E poi ci sono stati tanti eventi, belle esperienze e tante occasioni per coltivare nuove amicizie che si basano sulla condivisione di una passione: quella per il cibo. E parlando di cibo, vi parlo di fiori di zucca, mica male come inizio mese!

I fiori di zucca ripieni sono un grande classico della cucina italiana, un classico amatissimo direi. Ma insomma, come non amare questi splendidi fiori ripieni di golosità, solitamente mozzarella e alici e poi avvolti in abbondante pastella e fritti?

Impossibile. Pur apprezzando questa delizia, la tentazione di rivisitare ogni ricetta per me è troppo forte, quindi quella che vi propongo è una versione dei fiori di zucca ripieni assolutamente vegetale, ricca di sapore e originalità.

Gli anacardi fanno da base per questa farcitura speziata, le olive danno un po’di sapidità e la cottura al forno mantiene la leggerezza senza perdere in bontà. Cosa aspettate a prepararli? Questa rivisitazione dei fiori di zucca ripieni è perfetta per un pasto vegan, senza latticini e senza uova per chi avesse problemi di intolleranza. E potrebbe essere anche gluten free se al posto del pangrattato usassimo la farina di mais fioretto o un pangrattato di riso.

Ingredienti:

10 fiori di zucca

200 g di anacardi

2 – 3 cucchiai di olive nere (o olive taggiasche, secondo il gusto)

un cucchiaino di paprika forte

2 cucchiaini di sale (io aromatizzato alle erbe)

olio extravergine

acqua tiepida q.b.

pangrattato integrale

il succo di un limone

Prepariamo la farcitura dei nostri fiori immergendo gli anacardi in acqua tiepida per almeno un paio d’ore. Più ci stanno, meglio è. 

Scolateli, metteteli in un mixer insieme a tutti gli altri ingredienti quindi le olive, la paprika, il sale, il succo di limone e un cucchiaio d’olio. Azionate il robot aggiungendo poca acqua tiepida per volta fino ad ottenere una consistenza cremosa ma soda.

Assaggiate il composto e regolate il sapore se serve.

Sciacquate e tamponate delicatamente i fiori, eliminate il picciolo e riempiteli con la crema agli anacardi. Utilizzate una sac à poche se l’avete, oppure un cucchiaio e un po’di pazienza.

Rotolate i fiori di zucca ripieni nel pangrattato e disponeteli su una teglia foderata di carta forno. Irrorate con un giro d’olio e cuoceteli a 200° per 15 – 20 minuti.

Controllateli e toglieteli dal forno quando saranno ben dorati.

1 Comment on Fiori di zucca ripieni di crema di anacardi e olive

  1. zia consu
    2 giugno 2017 at 22:25 (3 settimane ago)

    Sono davvero felice di sapere che il tuo maggio sia stato pieno di cose belle 🙂 e ti auguro un giugno altrettanto emozionante ^_^ direi che hai iniziato proprio alla grande 🙂

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *