Torte

Plum cake di farro e avena ai lamponi

Volete provare un dolcino buono, sano, senza ingredienti raffinati?

Questa è la ricetta che fa per voi, allora, un semplice ma delizioso plum cake senza farina di frumento (per coloro che non la tollerano, e per coloro che semplicemente vogliono cambiare un po’), senza latticini e senza zucchero. 

Si, ok, c’è lo zucchero di cocco, ma come vi ho già raccontato, la scelta dello zucchero di cocco, invece del classico zucchero di canna, è vincente e ben motivata, e vi ricordo il perchè.

  • Lo zucchero di cocco è un dolcificante naturale dall’aspetto scuro e irregolare, e dall’incredibile profumo di caramello misto a liquirizia e mou.
  • Viene prodotto raccogliendo a mano la linfa dei fiori della palma da cocco che viene poi fatta essiccare, e da questo procedimento del tutto naturale si ottiene quello che viene poi definito zucchero di cocco.
  • Ha un sapore ricco e deciso, pertanto bisogna valutarne bene l’impiego; forse, per un dolce al cucchiaio che deve risultare liscio e “pulito” non va bene (in commercio tuttavia si trova anche la melassa di zucchero di cocco, quindi perchè non tentare!), ma sarà perfetto per dei biscotti, per una crostata accostato a ruvide farine integrali, o in torte la cui consistenza non ha la pretesa di essere impalpabile.
  • Il contenuto di nutrienti, per essere un dolcificante, è davvero invidiabile: grazie al trattamento blando e naturale che subisce, lo zucchero di cocco mantiene intatti tutti i suoi macronutrienti come vitamine e sali minerali e vanta un basso indice glicemico, solo 35, che rispetto al 100 del comune zucchero bianco è un numero mica da poco.
  • La produzione dello zucchero di cocco è per tradizione un’attività gestita da piccole imprese locali, e si tramanda di padre in figlio. Questo ne fa quindi un prodotto oltre che sano, anche sostenibile e rispettoso dell’ambiente.
  • Proprio perchè non esiste una produzione industriale, il prezzo finale non risulta esattamente a buon mercato, ma è un sacrifico che, a mio avviso, per la salute si può fare.

Ingredienti per uno stampo da plum cake da 25 cm di lunghezza

 200 g di farina di farro integrale

50 di fiocchi d’avena

120 g di zucchero di cocco

3 uova

60 g di olio di cocco sciolto

160 g di latte di riso

la scorza di un limone e la scorza di un lime grattugiate

mezza bustina di lievito per dolci biologico

120 g di lamponi freschi

In una ciotola, montate con la frusta elettrica le uova e lo zucchero di cocco fino ad ottenere una crema spumosa. Aggiungete la scorza degli agrumi, l’olio di cocco ed incorporate piano piano la farina mescolando con la frusta. Frullate i fiocchi d’avena in un robot e aggiungete anche quelli. Incorporate ora anche il latte di riso sempre mescolando fino ad avere un composto cremoso. Aggiungete il lievito ed infine i lamponi precedentemente sciacquati e asciugati con la carta assorbente. Mescolate di nuovo il tutto facendo attenzione a non schiacciare i lamponi (meglio fare questa operazione con una spatola).

Rivestite lo stampo con della carta forno bagnata e strizzata, versateci l’impasto e cuocetelo in forno caldo statico (170°) per circa 40 – 45 minuti. Fate la prova dello stecchino!

 

 

You Might Also Like

6 Comments

  • Reply
    Giovanna
    4 maggio 2017 at 21:11

    Favoloso il tuo plumcake,io adoro i dolci con la farina d’avena.
    PS:Domani vado a cercare lo zucchero di cocco 😉

    • Reply
      Giovanna
      4 maggio 2017 at 21:13

      *Pardon intendevo farina di farro…sono fusa stasera

  • Reply
    zia consu
    4 maggio 2017 at 21:39

    Sai che amo follemente le tue ricette e grazie a te si è scatenata in me la voglia di provare lo zucchero di cocco. Mi è piaciuto molto anche se il prezzo lo trovo esagerato e non posso permettermelo sempre…piuttosto non dolcifico 😛
    La tua proposta è perfettamente nelle mie corde, grazie della ricetta Leti e felice serata <3

    • Reply
      Letizia
      4 maggio 2017 at 21:45

      Hai assolutamente ragione! Io, per averlo il più spesso possibile in dispensa, approfitto delle offerte su Amazon 😛 un bacio grande e grazie!

  • Reply
    ricettevegolose
    19 maggio 2017 at 14:23

    Ho scoperto da poco lo zucchero di cocco e che dire… lo adoro per tutti i punti che hai elencato! In abbinamento alle farine integrali, le uniche a popolare la mia dispensa, permette di ottenere dei dolci rustici e sani da favola, come questo bellissimo plumcake 🙂

  • Reply
    Crostata vegan al cioccolato fondente e latte di cocco - Il Risotto Perfetto
    7 giugno 2017 at 17:33

    […] sapete, sono un’assidua utilizzatrice di zucchero di cocco, di cui ho ampiamente parlato in questa occasione, per via delle sue ottime virtù, della sostenibilità del prodotto e per il mio viscerale amore […]

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA The Original New York Cheese Cake

    Send this to a friend