Torte

Gateaux invisible

Anticipo leggermente la mia pubblicazione settimanale perchè…. perchè giovedì andiamo a Londra!!! Faremo una mini vacanza in una delle città europee secondo me più belle e sorprendenti, ma il culmine di questo viaggio sarà uno e soltanto uno: il tour negli Warner Bros Studios dove si ripercorrono le tappe più importanti del making of di Harry Potter. Non potete capire, mi sento come una bambina il giorno di Natale, o a Gardaland, o come una foodblogger in un negozio di articoli per la cucina dove tutto è dannatamente scontato, insomma… è un sogno che si realizza!

Tranquilli, non mancheranno foto della nostra vacanza alla scoperta di Londra e del mondo magico, e vi saluto con una splendida ricetta. Le torte di mele sono fra le mie preferite, e da tempo desideravo assaggiare il gateaux invisible, una torta di mele la cui percentuale di frutta è altissima rispetto a quella dell’impasto. Ciò comporta una consistenza simile ad un budino, morbidissima e scioglievole. Una poesia.

E’ un dolce peraltro affine alle mie corde, essendo praticamente realizzato con quasi solamente mele a fettine sottili, poca farina e poco zucchero. Ma non mi bastava, e invece dei più classici zucchero e farina bianchi, ho scelto degli ingredienti come sempre non raffinati, ovvero una farina di farro e lo zucchero di cocco. E come sempre, non ho utilizzato il latte ma un leggero latte di riso.

Un eccellente compromesso fra gusto e leggerezza e corretto apporto di calorie e nutrienti.

Io l’ispirazione l’ho trovata da Alice, che seguo da anni e di cui adoro il blog. Ho utilizzato la sua ricetta facendo le modifiche di cui parlavo poco sopra, ed il risultato finale mi ha incantata. Provatela anche voi!

Ingredienti per uno stampo da 22 cm:

5 o 6 mele di medie dimensioni
70 g farina di farro integrale
50 g zucchero di cocco
20 g di olio di cocco
100 ml latte di riso
2 uova medie
1 bustina di lievito biologico
la scorza di un limone e il suo succo

Sbucciate le mele a fettine molto sottili utilizzando se necessario una mandolina e irroratele di succo di limone. Unite il latte all’olio di cocco che deve essere completamente sciolto e tenere da parte.

In una ciotola molto capiente, sbattete con la frusta a mano le uova con il latte e l’olio, unite lo zucchero, la scorza del limone, e infine farina e lievito setacciati. Otterrete una pastella liquida.

Versate le fette di mela all’interno della ciotola con la pastella e amalgamate molto bene il tutto con le mani per far si che tutta la frutta sia avvolta dall’impasto.

Rovesciate il tutto in uno stampo da 20 – 22 cm e cuocete in forno preriscaldato a 190° per circa 35 minuti. Il mio forno ce ne ha messi 40, ma valutate voi.

Servite il gateaux invisible una volta raffreddato, accompagnandolo magari con una pallina di gelato.

Quando versate l’impasto nella teglia, battete leggermente la teglia sul tavolo per livellare il composto, giusto per dare un minimo di uniformità, ma non state a diventare matti, il bello di questo dolce è anche il suo aspetto rustico e irregolare, con le fette di mela in evidenza.

 

You Might Also Like

3 Comments

  • Reply
    Silvia Brisi
    10 maggio 2017 at 21:35

    E’ un dolce buonissimo, la tua versione poi è davvero leggerissima e particolare!!
    Buon viaggio, e’ un secolo che non vado a Londra, mi arà piacere vedere le foto!!
    Un abbraccio!

  • Reply
    marilena
    11 maggio 2017 at 16:33

    Ciao letizia,
    non potevi introdurre in modo più invitante la novità della tua prossima vacanza, che ti auguro splendida.
    Le torte di mele hanno un grande seguito , meritatamente, e questa deve essere davvero ottima!
    Buon viaggio:-)
    Fata C

  • Reply
    zia consu
    11 maggio 2017 at 22:21

    Buon viaggio allora e aspetto le foto ^_^ Intanto ti rubo una fetta di questa torta (che adoro e replico spesso) ❤️

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Torta di mais

    Send this to a friend