Questa crostata, che ho fatto e rifatto variando ogni volta la frolla, ha fatto un successo pazzesco su Instagram, ma anche a casa non si è scherzato. E’ uno dei dolci che mi è venuto meglio e, nella sua semplicità, risulta incredibilmente delizioso. Oggi vi lascio l’ultima versione che ho preparato con una bella frolla vegan sana e leggera, a base di mandorle e farina d’orzo, olio di cocco e zucchero integrale in giuste quantità. E la farcitura è quanto di più buono e semplice ci sia, perchè ricotta e miele non hanno bisogno di altro.

Nel complesso è un dolce da colazione o fine pasto piacevole, che può essere mangiato senza troppi sensi di colpa!

NB:

se volete una frolla più fine e omogenea, frullate con un macinino lo zucchero integrale fino a ridurlo a velo

la ricotta di capra può essere sostituita con quella vaccina, o di pecora

Ingredienti:

– Per la frolla

140 g di mandorle pelate

160 g di farina d’orzo

70 g di zucchero integrale di canna

60 g di olio di cocco

60 g di acqua fredda

1 cucchiaino di lievito per dolci bio

la scorza di un limone

– Per la farcitura:

2 cucchiai di marmellata di fragole o frutti di bosco

400 g di ricotta fresca di capra

1 cucchiaio scarso di miele d’acacia

Prima di tutto tostate leggermente le mandorle in un padellino antiaderente per 5 minuti. Versatele in un robot e frullatele a scatti fino a ridurle in farina. Unitela alla farina d’orzo in una ciotola a aggiungete lo zucchero, il lievito e la scorza di limone. Date una prima mescolata.

Aggiungete ora l’olio di cocco e fatelo assorbire dalle farine, e di seguito l’acqua fredda, versandone poca per volta. Lavorate gli ingredienti velocemente fino ad ottenere un panetto che avvolgerete nella pellicola e metterete a riposare in frigo per almeno un’ora.

Preparate la farcitura della crostata semplicemente mettendo la ricotta in una ciotola dopo averla ben scolata, aggiungete il miele e lavorateli con una frusta fino ad ottenere una crema omogenea.

Riprendete la frolla dal frigo e stendetela aiutandovi con della farina se dovesse essere un po’ troppo appiccicosa; foderate uno stampo per crostate (io ne ho usato uno da 22 cm) con la frolla e bucherellatela con una forchetta. Spalmatevi due cucchiai della marmellata che avete scelto e versatevi poi la crema di ricotta. Livellate la superficie con una spatola per avere un risultato più uniforme e completate la crostata con i ritagli della pasta frolla che avete avanzato.

Cuocetela in forno preriscaldato a 180° per circa 30 – 35 minuti.

 

3 Comments on Crostata di mandorle e orzo con ricotta di capra e marmellata

  1. zia consu
    21 aprile 2017 at 22:20 (3 giorni ago)

    Adoro tutto di questa crostata, dalla frolla alla farcia..come sempre quando posso di qui non posso che prendere appunti 😛
    Buon we tesorino <3

    Rispondi
  2. SABRINA RABBIA
    22 aprile 2017 at 16:01 (2 giorni ago)

    CHE DELIZIA MIA CARA, QUANTO MI PIACE!!!BRAVISSIMA!!!BACI SABRY

    Rispondi
  3. Silvia Brisi
    23 aprile 2017 at 18:24 (1 giorno ago)

    Semplicissima e perfetta, è stupenda!!
    Un bacione Letizia!!

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *