Crostate/ Vegan

Galette rustica alle pesche e more di rovo

Pur non essendo la fan numero uno dell’estate, ne amo alla follia i frutti.

E finché sarà possibile, pesche, meloni e susine non mancheranno nella mia cucina e soprattutto nei miei dolci.. ci sono cosine buone in cantiere, fruttosissime, vegan e senza sensi di colpa. Cominciamo da questa splendida galette alle pesche, che morivo dalla voglia di fare e che rifarei all’infinito.

E’ velocissima da preparare, la stesura della base non necessita di chissà quali abilità e precisione perché va semplicemente farcita, i bordi ripiegati all’interno ed infornata senza acrobatici trasferimenti nello stampo. (Dico così perché ho fatto innumerevoli casini con le frolle quando ero un pochino più inesperta, quindi la galette risolve tutto ed è perfetta anche per chi è alle prime armi in cucina).

Infine, last but not least, è sana, leggera, ricca di ingredienti sani e vegan. Si prova?

IMG_2465

Ingredienti:

100 g di farina di segale integrale
100 g di farina di farro monococco integrale
40 g di zucchero di canna integrale + un cucchiaino
un cucchiaino di cannella
60 g di olio di semi di girasole biologico
acqua q.b.
3 pesche gialle
65 g di more di rovo
il succo di un limone
un cucchiaio di latte di soia e uno di olio per spennellare
fiocchi d’avena (opzionali)

Preparare la pasta mescolando le farine, la cannella e lo zucchero in una ciotola.
Aggiungere l’olio ed incorporarlo alla parte secca con un cucchiaio.
Aggiungere poi dell’acqua fredda poca per volta, e lavorare il composto fino ad ottenere un panetto morbido.
Riporlo in frigorifero a riposare.
Affettare le pesche a spicchi e metterli in una ciotola insieme alle more; irrorarli di succo di limone, aggiungere un cucchiaino scarso di zucchero di canna e far macerare per qualche minuto.
Riprendere la pasta che abbiamo preparato e stenderla aiutandosi con della farina su un foglio di carta forno. Non occorre essere precisi ed ottenere un cerchio perfetto, l’aspetto del dolce deve risultare rustico e casalingo.
Trasferire il foglio sulla placca del forno, versarvi sopra la frutta e sistemarla nel centro lasciando libero un bordo spesso.
Ripiegare il bordo verso l’interno, spennellarlo con un’emulsione di olio e latte di soia e cospargervi qualche fiocco d’avena e qualche granello di zucchero.
Cuocere in forno caldo (180°) fino a quando la base sarà dorata e croccante.

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    zia Consu
    4 settembre 2016 at 16:32

    Ormai lo sai bene che con questi dolci mi conquisti sempre 😛

    • Reply
      ilrisottoperfetto
      5 settembre 2016 at 11:22

      eheheh siamo troppo in sintonia noi!

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Insalata estiva con melone

    Send this to a friend