Autoproduzione/ Pane, pizza & Co/ Vegan

Crackers multicereali con okara di mandorle e cumino

Questa ricetta è nata quasi casualmente dall’intenzione di utilizzare la polpa di mandorle che ho ricavato dalla preparazione del latte. Preparare il latte di mandorle in casa è una cosa di una praticità e semplicità estreme, alle quali si aggiunge il privilegio di gustare un prodotto sano, nutriente e pulito. E poi, creare con le proprie mani è bello, non c’è verso.

Vi ricordate che vi ho raccontato come lo preparo io?

Dalla produzione di questa bevanda vegetale, come del resto di tutte le bevande ricavate da frutta, verdura, cereali o frutta secca, si ricava una polpa (appunto l’ okara) ricca di fibre che è un peccato enorme eliminare senza darle una seconda vita.

L’ okara di mandorle o di altra frutta secca è perfetta per la preparazione di biscotti o torte, ma perché non provare invece a dargli una destinazione salata? Detto fatto!

Raga questi cracker sono stati la fine del mondo! Croccantissimi, profumati e golosi grazie ai semini, una vera e propria bomba di benessere e bontà insomma. 

Ovviamente la ricetta è perfettamente realizzabile anche se non avete prodotto il latte di mandorle; al posto dell’ okara, usate semplicemente la stessa quantità di mandorle frullate nel mixer.

Attenzione alla quantità di acqua da usare: aggiungetene poca per volta, per rendervi conto man mano della consistenza dell’ impasto. Potrà servirne più o meno a seconda di quanto la polpa di mandorle sarà stata strizzata in fase di preparazione del latte.

img_2343

Ingredienti per una teglia di crackers:

70 g di farina di frumento integrale
50 g di farina di segale integrale
70 g di okara di mandorle
35 g di semi di zucca decorticati
60 g di semi di girasole
40 g di semi di lino
40 g di fiocchi d’orzo
un cucchiaino di cumino in polvere
un pizzico di sale fino integrale
30 g di olio extravergine d’ oliva
acqua q.b.

Preriscaldare il forno a 180° ventilato.
Mescolare in una ciotola capiente le farine, il sale e il cumino.
Aggiungere la polpa di mandorle, tutti i semi, i fiocchi d’ orzo, l’olio e mescolare con un cucchiaio di legno.
Incorporare poca acqua alla volta, fino ad ottenere un panetto omogeneo e compatto, ma leggermente umido.
Riporlo in frigorifero per 30 minuti.
Stenderlo poi in una sfoglia sottilissima fra due fogli di carta forno ben infarinati, in modo che il composto non si appiccichi.
Intagliare con la rotella della pizza i cracker ed infornare per 20 minuti circa.
Quando la sfoglia sarà ben dorata e croccante sfornarla, farla raffreddare e spezzarla seguendo i tagli.
Conservare i cracker in un barattolo di vetro.

You Might Also Like

6 Comments

  • Reply
    zia Consu
    14 settembre 2016 at 16:17

    TI ADORO <3 Cerco sempre di sfruttare al massimo gli "scarti" in cucina e tu hai saputo dare a questa okara una seconda vita da sballo ^_^
    Bravissimaaaa

    • Reply
      ilrisottoperfetto
      14 settembre 2016 at 16:43

      Sei una maestra del genere zietta! Grazie, sono felice che ti piacciano!:*

  • Reply
    Erica Di Paolo
    14 settembre 2016 at 22:37

    Oh mio dioooooooooo….. muoio di fronte a tanto splendore!!!! Sei il mio adorabile alter ego.Una favola….. tu e loro ^_^

    • Reply
      ilrisottoperfetto
      15 settembre 2016 at 9:27

      Il mio alter ego… adoro questa definizione!! <3 <3 <3

  • Reply
    Ely
    6 ottobre 2016 at 20:54

    Mi illumini, mi incuriosisci, mi insegni. Che bella sei, amica. E che splendore questi crackers. La tua originalità e bravura sono sempre qualcosa di unico. Grazie, grazie di cuore.. adesso voglio provarli anche io!! Un abbraccio e complimenti!

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Torta di mais

    Send this to a friend