Continua la mia rassegna di dolci che fanno bene a corpo e spirito!
Ieri ho fatto questa bella torta cioccolatosa nella quale ho tuffato due pere che gravitavano da troppo tempo solitarie nel cesto della frutta e il risultato che ho ottenuto è sorprendente. Anche per via della consistenza perfetta, non troppo secca né umida che, vi assicuro, conquisterà anche gli irriducibili amanti delle torte più tradizionali. Un trucchetto per rendere un dolce vegan più morbido? Aggiungere due cucchiaini di aceto di mele ed uno di bicarbonato nell’impasto!

 IMG_1251
IMG_1261
Ingredienti per uno stampo da 24 cm:
200 gr di farina di farro integrale
100 gr di farina di avena
100 gr di zucchero mascobado
60 gr di olio di semi di girasole biologico
270 gr di latte di soia
100 gr di cioccolato fondente di qualità (io 80%)
mezza bustina di polvere lievitante per dolci
due cucchiaini di aceto di mele
un cucchiaino di bicarbonato
un cucchiaino di zenzero in polvere
due pere Abate (o tre se piccole)
Mescolare tutti gli ingredienti secchi in una grande ciotola: le farine, il lievito, il bicarbonato, lo zenzero e lo zucchero precedentemente tritato in un mixer per avere un risultato più omogeneo.
Sciogliere a bagnomaria il cioccolato e aggiungerlo agli altri ingredienti con il latte di soia, l’aceto e l’olio.
Mescolare accuratamente il tutto con una frusta avendo cura di non formare grumi.
Sbucciare una delle due pere, tagliarla a pezzettini ed incorporarla all’impasto.
Ricavare delle fettine dall’altro frutto per decorare la superficie del dolce. Io ho tagliato la pera, dato che era molto grande, a fette circolari e poi ognuna di esse a metà.
Cospargere la superficie con una leggera spolverata di zucchero di canna e trasferire il composto in uno stampo (io 24 cm) oliato ed infarinato; cuocere il dolce in forno preriscaldato a 190° – statico – per 40 minuti circa.
Verificate sempre la cottura con lo stecchino!

5 Comments on Torta di pere e cioccolato allo zenzero

  1. Sabrina Rabbia
    25 gennaio 2016 at 14:14 (1 anno ago)

    e' davvero molto invitante, ne gradirei volentieri una fettina!!!Baci Sabry

    Rispondi
  2. Erica Di Paolo
    25 gennaio 2016 at 14:54 (1 anno ago)

    E ci sono anche farine perfette per me. Sostituisco il latte ed è fatta. La assaporiamo insieme? ^_^
    Sei sempre più speciale (se ancora "più" lo si possa essere).
    Ti abbraccio forte!

    Rispondi
  3. Beatrice Rossi
    25 gennaio 2016 at 15:44 (1 anno ago)

    Mi sembra un ottimo dolce, goloso e leggero, adatto ad una merenda sana! Una fettina con questo cielo grigio riporta il sole!

    Rispondi
  4. consuelo tognetti
    25 gennaio 2016 at 16:21 (1 anno ago)

    Grazie x questo suggerimento, proverò sicuramente 🙂
    La tua torta ha un aspetto strepitoso..non stento a crederlo che lo sia anche il sapore 😛

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *