Ho amato questa torta dal primo morso e la amerò fino all’ultimo che, ahimè, credo sarà domani. Una consistenza soffice che la rende quasi magica, un sapore dolce ma non troppo e una farina sana e genuina, di grani antichi, che la rende ancora più digeribile e leggera. Insomma, questo dolce bellissimo ed invitante è totalmente vegan, senza uova né lattosio, ci credete?
mamromizedtrawberry

Ingredienti:

230 gr di farina di tipo 2 “Iervicella” macinata a pietra
50 gr di olio di semi di girasole biologico
100 gr di zucchero di canna bianco
200 gr di acqua
un cucchiaino di vaniglia naturale
mezza bustina di polvere lievitante per dolci
190 gr di farina di tipo 2 “Iervicella” macinata a pietra
40 gr di cacao amaro
50 gr di olio di semi di girasole biologico
90 gr di zucchero di canna bianco
200 gr di acqua
mezza bustina di polvere lievitante per dolci

Per preparare l’impasto alla vaniglia, mescolare in una ciotola la farina, lo zucchero, la vaniglia ed il lievito.
A parte, emulsionare olio e acqua, versarli sugli ingredienti secchi e mescolare bene fino ad ottenere un composto fluido e senza grumi.
Per preparare l’impasto scuro, seguire la stessa procedura riunendo gli ingredienti secchi ed amalgamarli ai liquidi fra loro emulsionati. In questo caso, setacciare bene il cacao per evitare che si formino grumi.
Ungere ed infarinare una teglia da plum cake e versare i due impasti alternando cucchiaiate chiare e scure e creando un disegno a piacere sulla superficie con una forchetta.
Cuocere in forno caldo per almeno 40 minuti.
Ricordate sempre di verificare la corretta cottura con lo stecchino!

9 Comments on Plumcake bicolore al cacao e vaniglia

  1. Silvia Musajo
    8 maggio 2015 at 17:37 (2 anni ago)

    Ha un aspetto meravigliosamente invitante, domani mattina sarei una persona felice se potessi fare colazione con una delizia simile, fragole incluse ovviamente.
    Un bacio!

    Rispondi
  2. consuelo tognetti
    8 maggio 2015 at 18:48 (2 anni ago)

    Non stento a credere che sia meraviglioso..e poi con quelle farine, slurp!

    Rispondi
  3. Silvia Brisigotti
    9 maggio 2015 at 8:52 (2 anni ago)

    Stupendo Letizia!! Brava, ottime le farine, gli ingredienti, tutto, un cake davvero perfetto!!!
    Un abbraccio e buon fine settimana!!

    Rispondi
  4. Sabrina Rabbia
    9 maggio 2015 at 12:43 (2 anni ago)

    un dolce meraviglioso, brava cara!!!!Anche io ultimamente faccio le torte senza……sono molto piu' leggere e digeribili!!!!!Bona festa della mamma!!!Baci Sabry

    Rispondi
  5. Fata Confetto
    10 maggio 2015 at 17:50 (2 anni ago)

    Un classico creativamente rinnovato:complimenti!
    Fata C

    Rispondi
  6. Marghe
    11 maggio 2015 at 9:05 (2 anni ago)

    La amerò anche io di sicuro, che il marmorizzato su di me ha un fascino intramontabile 🙂 e in questa tua versione la leggerezza è un punto a favore in più!! Baci belè!!

    Rispondi
  7. Emanuela Leveratto
    14 maggio 2015 at 13:24 (2 anni ago)

    Mi piacerebbe provarla ma pensi che sia possibile sostituire zucchero con stevia? 🙂

    Rispondi
    • Emanuela Leveratto
      14 maggio 2015 at 13:24 (2 anni ago)

      oppure qualcosa che abbia indice glicemico non troppo alto, sai per mia mamma 🙂 grazie!

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *