Autoproduzione/ Vegan

Latte di mandorle homemade con datteri e cannella

Da quando ho escluso il latte vaccino dalla mia dieta, mi sono ritrovata a dover cercare un’alternativa vegetale. Ho provato svariate bevande, di riso, d’avena, di farro ma quello di mandorle (o nocciole) resta il mio preferito. Ci sono solo un paio di problemi: il costo, secondo me troppo alto, e l’aggiunta di oli vegetali e in alcuni casi di zuccheri vari. Io amo le cose il più possibile pure e semplici per cui ho iniziato a produrmelo in casa. E’ semplicissimo da fare, nutriente e può essere sempre diverso a seconda del nostro gusto. In questo caso vi propongo la mia ultima versione con dattero e cannella, ma anche con un pizzico di vaniglia o un cucchiaino di malto diventa strepitoso.
Se si vuole omettere il dolcificante, qualunque esso sia, avrete un prodotto più neutro, altrimenti un retrogusto dolce non sta affatto male.
Occorrono solo un colino a maglie fittissime, oppure una garza o un telo di cotone pulito ed un minipimer.
lattemandorle
Ingredienti:
50 g di mandorle pelate di ottima qualità
500 ml di acqua
due datteri denocciolati
un cucchiaino di cannella
La sera prima immergere le mandorle in 500 ml di acqua.
Trascorse queste ore, prelevarle e metterle nel bicchiere di dotazione del frullatore a immersione con parte dell’acqua di ammollo, solo la quantità necessaria a coprire le mandorle. Iniziare a frullare e aggiungere piano piano l’ acqua rimanente continuando ad azionare il minipimer.
Aggiungere i datteri tagliati a pezzettini, la cannella e dare un’altra frullata.
A questo punto il latte va filtrato: travasarlo in un ampio contenitore filtrandolo con un fazzoletto di cotone pulitissimo e strizzare il tessuto fino a quando tutta la polpa (l’okara) sarà rimasta al suo interno.
Il latte di mandorle è pronto per essere versato in una bottiglia di vetro e conservato in frigo per 3 – 4 giorni.

You Might Also Like

15 Comments

  • Reply
    Debora Troni
    26 maggio 2015 at 14:57

    Bella bellissima questa variante con i datteri al profumo di canella! La proverò presto. ^_^

  • Reply
    Beatrice Rossi
    26 maggio 2015 at 15:37

    Sembra piuttosto semplice, ho problemi a digerire il latte (non i latticini) e questo latte di mandorla mi sembra un modo davvero salutare di cominciare la giornata!

    • Reply
      ilrisottoperfetto
      28 maggio 2015 at 16:04

      Potrebbe essere una buona alternativa, proteica, nutriente e super digeribile 🙂
      Bacio

  • Reply
    consuelo tognetti
    26 maggio 2015 at 16:35

    Geniale tesoro..anch'io uso faccio spesso uso di latte vegetale e come te trovo che troppe volte gli ingredienti contenuti siano eccessivi.
    Molto meglio farselo da sole e la tua ricetta è davvero golosissima. La devo provare 🙂

    • Reply
      ilrisottoperfetto
      28 maggio 2015 at 16:03

      Non mi stupisco che tu abbia apprezzato tesorino, siamo troppo in sintonia!

  • Reply
    Sabrina Rabbia
    27 maggio 2015 at 14:54

    sai che mi incuriosisce????Devo provarlo, grazie!!!!!Baci Sabry

  • Reply
    Silvia Brisigotti
    27 maggio 2015 at 20:30

    Lo adorooooo!! Tra i latti vegetali è quello che amo e che bevo spesso, mai fatto in casa però!!! Grazie per la ricetta, non posso non provarlo!! Un bacioneeeee!!!

  • Reply
    Erica Di Paolo
    28 maggio 2015 at 7:02

    Con i datteri ho sempre voluto provare. Sono un dolcificante naturale prezioso e buonissimo. Quando ho provato a farlo io mi è mancata la nota dolciastra. Mi ero ripromessa di provarci, poi sono subentrate miliardi di altre cose 😀
    Beh, però mia cara Leti, permettimi di dirtelo: la tua tasformazione mi conquista ogni giorno di puù. Sei una favola!!!!
    Ti stringo.

    • Reply
      ilrisottoperfetto
      28 maggio 2015 at 16:02

      Amica le tue parole per me sono uno stimolo ad andare avanti, giuro :*

  • Reply
    Marghe
    28 maggio 2015 at 15:44

    Sai che anche il mio preferito è quello alla nocciola?
    Per me è una spanna sopra gli altri!!
    Questo con i datteri, yuhm, mi intriga a dismisura!!
    Ti mando una scodella di bacini

  • Reply
    Crackers multicereali con okara di mandorle e cumino | Ricetta ed ingredienti dei Foodblogger italiani
    15 settembre 2016 at 15:13

    […] ricordate che vi ho raccontato come lo preparo […]

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Torta di mais

    Send this to a friend