Fanno gola, eh? Fanno gola e sono buonissimi, cioccolatosissimi e guarda un po’, senza glutine e a basso indice glicemico. Questo grazie allo zucchero di cocco, che ricordo a chi mi legge ha un indice glicemico di 35 (lo zucchero semolato 100) e alla farina di cocco che è altamente proteica, ricca di fibre e povera di carboidrati. E ovviamente senza glutine. E’ importante sapere che la farina di cocco assorbe una quantità mostruosa di liquidi. In questa ricetta, se deciderete di utilizzarla, vi sembrerà di non smettere mai di aggiungere acqua; non spaventatevi, è normale. Ho letto da qualche parte che per ovviare a questa particolarità si deve controbilanciare la sua assorbenza elevata con i grassi, e non con i liquidi. Io ho preferito mantenere la ricetta leggera anche da questo punto di vista, non abusando della parte grassa, quindi uova, olio etc.
 
marronis
Ingredienti:
110 gr di farina di cocco (non è il cocco rapé/disidratato)
40 gr di cacao amaro
100 gr di zucchero di cocco
100 gr di cioccolato fondente 70% di ottima qualità
60 gr di olio di semi di girasole biologico
1 uovo
140 gr di yogurt bianco (io, fatto in casa)
acqua q.b.
Sciogliere il cioccolato a bagnomaria e tenerlo da parte.
Riunire in una ciotola la farina setacciata insieme al cacao, aggiungere lo zucchero e di seguito l’uovo sbattuto, lo yogurt, l’olio a filo, il cioccolato fuso e tanta acqua quanta ne basta ad ottenere un composto piuttosto liscio.
Versarlo in una teglia rettangolare foderata di carta forno e cuocere a 170° in forno caldo per 30 – 35 minuti circa.
Una volta fredda, tagliare la forma ottenuta in tanti quadrotti che saranno perfetti per una merenda saporita ma leggera.

17 Comments on Brownies al cioccolato senza glutine

  1. LisaG
    21 maggio 2015 at 14:03 (2 anni ago)

    Non ho passione per i brownies, ma questa è tutta un'altra storia, la ricetta è stupenda . Te la copio subito, a parte lo zucchero di cocco che non conoscevo proprio, dovrei avere tutto il necessario.
    Tanti baci Leti

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      23 maggio 2015 at 8:33 (2 anni ago)

      Grazie Lisa ^_^
      Sostituiscilo pure con uno zucchero di canna o della stevia se vuoi mantenere l'ig proprio basso. Bacione!

      Rispondi
  2. Sabrina Rabbia
    21 maggio 2015 at 14:12 (2 anni ago)

    una gran bella merenda, golosissima e molto leggera, da provare!!!!!Baci Sabry

    Rispondi
  3. edvige
    21 maggio 2015 at 16:26 (2 anni ago)

    IG basso a me va bene ma lo zucchero di cocco non l'ho mai visto. Prendo nota se lo trovo buona serata

    Rispondi
  4. Silvia Musajo
    21 maggio 2015 at 19:28 (2 anni ago)

    Mi sembra molto interessante, un dolce dietetico e particolare, sicuramente l'aroma del cocco elargito dai suoi derivati sta benissimo con il cioccolato.
    Da provare!

    Rispondi
  5. Silvia Brisigotti
    21 maggio 2015 at 20:23 (2 anni ago)

    Che dire Letizia, li trovo splendidi!! Appena trovo la farina di cocco li provo!! Brava!! Un bacione!!

    Rispondi
  6. Anna Luisa e Fabio
    21 maggio 2015 at 21:29 (2 anni ago)

    Non conoscevo lo zucchero di cocco finora…grazie per avermi fatto fare questa gustosa scoperta e per la ricetta mooolto invitante 😛
    Baci
    Anna Luisa

    Rispondi
  7. Erica Di Paolo
    22 maggio 2015 at 6:53 (2 anni ago)

    E ma tu sei una continua tentazione!!!!! Prima o poi mi metterò anche io alla ricerca dello zucchero di cocco, e anche della farina di cocco. Poi vedrai che proverò anche queste meraviglie ^_^
    Nel frattempo potrei venire da te ad assaporarle ^_^
    Un bacione mia dolce Leti, sorridi alla nuova giornata.

    Rispondi
  8. consuelo tognetti
    22 maggio 2015 at 8:56 (2 anni ago)

    Non sono ancora riuscita a trovare nè l'olio di cocco e tantomeno lo zucchero 🙁 ti assicuro che questi brownies mi mettono un acquolina terribile 😛

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      23 maggio 2015 at 8:27 (2 anni ago)

      Tesoro se non hai un naturasi a portata di mano la soluzione è ordinare online!

      Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      23 maggio 2015 at 14:44 (2 anni ago)

      Tesoro se non hai un naturasi a portata di mano la soluzione è ordinare online!

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *