Tempo fa avevo preparato una ricetta simile e, dato il successo che aveva riscosso, ho pensato di rifarla con qualche modifica. In collaborazione con Agrimè e i suoi fantastici prodotti, vi propongo un’ idea per servire il cavolo verza in modo gustoso e con un tocco speciale dato dalle olive taggiasche.

 

Ingredienti:
– per la pasta brisée:

  • 150 gr di farina di tipo 2 macinata a pietra distribuita da Agrimè
  • 50 gr di farina di farro integrale macinata a pietra distribuita da Agrimè
  • 60 gr di olio extravergine d’oliva + un cucchiaio
  • 80 gr di acqua
  • una presa di sale
  • semi di sesamo
  • un cucchiaio di latte di riso

– per il ripieno:

  • un cavolo verza distribuito da Agrimé
  • un  cucchiaio di olive taggiasche
  • mezza cipolla dorata
  • un pizzico di sale
  •  olio extravergine d’oliva
Preriscaldare il forno, 190°.
Preparare la pasta brisée unendo le farine con il sale, l’olio e l’acqua e mescolare a mano o con la planetaria fino ad ottenere una palla mobida ed elastica. Riporla in frigo per trenta minuti.
Nel frattempo, affettare la cipolla in anelli sottili e rosolarla in una padella antiaderente. Aggiungere la verza, tagliata anch’essa a strisce sottili, e cuocerla aggiungendo poca acqua perchè si ammorbidisca. Portare a cottura avendo cura di lasciarla leggermente al dente, aggiustare di sale ed incorporare le olive. Mentre la verdura riposa e si insaporisce, stendere la pasta brisèe su un foglio di carta forno ottenendo una sfoglia di spessore uniforme. Disporre la farcia su tutta la superficie lasciando libero un bordo di almeno tre cm su tutti i lati, avvolgere in modo da formare lo strudel e spennellare la superficie con un’emulsione di olio e latte di riso per poi spargervi i semi di sesamo. Praticare due o tre tagli che serviranno a far uscire l’eccessiva umidità dell’interno, e infornare in forno caldo a 190° per almeno 35 minuti.

20 Comments on Strudel integrale alla verza con olive taggiasche

  1. Maria Grazia
    21 febbraio 2015 at 16:07 (2 anni ago)

    Letizia, che farine! E che strudel meraviglioso! Il ripieno mi piace molto. Trovo perfetta la verza abbinata alle olive taggiasche. Adoro ogni singolo ingrediente di questa ricetta. Che bello trovare i tuoi post nell'elenco lettura!
    Baci,
    MG

    Rispondi
  2. consuelo tognetti
    21 febbraio 2015 at 17:38 (2 anni ago)

    Adoro la verza e questo strudel mi fa venire l'acquolina..complimenti tesoro e felice we <3

    Rispondi
  3. Silvia Brisigotti
    21 febbraio 2015 at 17:49 (2 anni ago)

    Bravissima Letizia, questo strudel è delizioso!!
    Ottima la pasta e il ripieno poi è speciale, verza e olive, davvero saporito!!
    Un abbraccio e buon we!!

    Rispondi
  4. LisaG
    22 febbraio 2015 at 10:28 (2 anni ago)

    La pasta di questo strudel è fantastica e il ripieno davvero ottimo. Complimenti !!!!!!
    Un bacio

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      22 febbraio 2015 at 12:33 (2 anni ago)

      Ciao, grazie, mi fa tanto piacere che la ricetta ti piaccia!!

      Rispondi
  5. SABRINA RABBIA
    22 febbraio 2015 at 17:12 (2 anni ago)

    CHE FAME MI STA VENENDO, VORREI PROPRIO AVERCELO PER CENA!!!!!BACI SABRY

    Rispondi
  6. Amelie
    23 febbraio 2015 at 13:01 (2 anni ago)

    che bel connubio: verza & olive!
    amelie

    Rispondi
  7. Beatrice Rossi
    25 febbraio 2015 at 8:38 (2 anni ago)

    Chissà che buono questo strudel! La pasta è davvero interessante ed il ripieno indubbiamente ottimo! Felice giornata cara!

    Rispondi
  8. Marghe
    25 febbraio 2015 at 11:09 (2 anni ago)

    Uh, le olive taggiasche!
    Io ho un debole per il patè che fanno in Liguria, ne porto sempre a casa un vasetto e lo aggiungerei ovunque.
    Sai quanto amo gli strudel salati e le paste "buone" come la tua <3 sei proprio brava tesoro!

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      25 febbraio 2015 at 13:53 (2 anni ago)

      Marghe anche io ho una predilezione per queste olive, sono speciali! Grazie, tu sei un tesoro <3

      Rispondi
  9. Valentina
    25 febbraio 2015 at 19:26 (2 anni ago)

    Ciao Lety 🙂 Adoro gli strudel, sia dolci che salati, e questo mi ispira tantissimo! Deve essere ottimo, da provare 😉 Un abbraccio grande e complimenti, buona serata 🙂 <3

    Rispondi
  10. MARI Z.
    25 febbraio 2015 at 21:05 (2 anni ago)

    Questo strudel dev'essere davvero appetitoso! Adoro le torte salate! 😉

    Rispondi
  11. SimoCuriosa
    26 febbraio 2015 at 9:55 (2 anni ago)

    ecco brava! l'unico strudel che mi piace è quello salato (non amo le mele)
    buona giornata

    Rispondi
  12. marifra79
    26 febbraio 2015 at 10:59 (2 anni ago)

    Cosa dev'essere questo strudel! Un abbraccio

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *