Di nuovo latito, non riesco a stare dietro al blog come vorrei. Uffa.
Ma sono alle prese con lo svezzamento quindi, sebbene abbiamo deciso di non ascoltare il pediatra (se li mangiasse lui le farinate e gli omogeneizzati) e di dare a Ginevra quasi tutto ciò che mangiamo noi, la sua alimentazione merita un occhio di riguardo. Si, può mangiare praticamente tutto, ma devo adattarlo comunque alle sue esigenze e alle sue attuali potenzialità. Ecco spiegato dove ho la testa. Senza contare il fatto che sono notti che non dormo perchè le fantastiche nottate intere di nanna sono un lontano ricordo, mia figlia ha deciso che dormire è un’ attività superflua.
Calma e sangue freddo, tutto tornerà a posto. Fra 20 anni forse. Oddio, morirò di sonno, ne sono certa.
Torniamo a noi, amici. Tempo fa ho caricato su facebook la foto di una simil-Nutella fatta da me e sono stata immediatamente invitata a spiegare come l’ho fatta. Eccovi accontentati. La ricetta non è mia, arriva da un libro molto interessante di Stefania, una blogger green, una ragazza che gestisce il suo bilancio familiare facendo praticamente quasi tutto in casa, dai detersivi alle piccole riparazioni, all’orto, alla bigiotteria, alle preparazioni base in cucina e molte altre cose. Al di là della nutella, ci sono dei suggerimenti fantastici per risparmiare, diventare autosufficienti, rispettare l’ambiente ed evitare sprechi. Io per esempio, ho fabbricato anche il detersivo per la lavastoviglie con le sue dritte e inutile dirlo, funziona benissimo.
Arriviamo al dunque. Vi avverto. Pochi minuti per farla, pochi secondi per consumarla. Dà dipendenza, è favolosa, profumata, golosa.. e soprattutto: priva di ingredienti schifosi come la sua lontana parente famosa e industriale. Recuperate buone materie prime, ritagliatevi una mezzoretta e il gioco è fatto.
Ingredienti:
  • 100 gr di cioccolato fondente (io 85 %)
  • 50 gr di nocciole
  • 60 ml di olio vegetale (per me di semi di girasole)
  • 80 gr di zucchero di canna
  • 100 ml di latte di soia (per me di avena)

*Con queste dosi, ho ottenuto due vasetti di nutella.

Tritare le nocciole con lo zucchero ed il cioccolato in un mixer, aggiungere gli ingredienti liquidi e mescolare bene. Trasferire il composto in una scodella e cuocere a bagnomaria per circa venti minuti, finchè non si sarà rappreso un poco. Togliere dal fuoco, versare la crema in uno o più vasi di vetro e conservare in frigorifero.

44 Comments on Crema alla nocciola fatta in casa

  1. Unafettadiparadiso
    24 aprile 2014 at 15:50 (3 anni ago)

    se sostituisco il latte di soia con quello di riso sarà lo stesso?Voglio provarla anche io ne ho fatte alcune versioni….proverò anche la tua…la vostra…eh eh eh!

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      29 aprile 2014 at 7:27 (3 anni ago)

      Credo proprio che qualsiasi latte vegetale vada più che bene!

      Rispondi
  2. Silvia
    24 aprile 2014 at 16:36 (3 anni ago)

    Ciao Letizia complimenti per il blog, è bastata una rapida per capire che qui troverò tante ricette interessanti….eh beh con questa crema alla nocciola poi mi hai conquistata definitivamente! Me golosa!!! 😀

    Rispondi
  3. consuelo tognetti
    24 aprile 2014 at 16:45 (3 anni ago)

    Che delizia sublime 😀 Almeno hai a portata di mano una consolazione degna di nota x le tue notti insonni 😛

    Rispondi
  4. Maria Grazia
    24 aprile 2014 at 16:57 (3 anni ago)

    Ah, quanto lo desideravo questo post! 🙂
    Grazie, Letizia!!!
    Un abbraccio a te ed un bacetto alla meraviglia! <3
    MG

    Rispondi
  5. Valeria Della Fina
    24 aprile 2014 at 17:39 (3 anni ago)

    La preparo spesso anche io e mi dà grandi soddisfazioni 🙂
    Un bacione 🙂

    Rispondi
  6. batù batuffolando
    24 aprile 2014 at 17:40 (3 anni ago)

    Non ti preoccupare, è molto più importante lo svezzamento!!! noi quando posti siamo qui a deliziarci come oggi con questa crema favolosa!!!

    Rispondi
  7. Silvia Brisigotti
    24 aprile 2014 at 17:54 (3 anni ago)

    Wow!! Buonissima!!
    Dai cara, prma o poi crollerà anche lei!!
    Un bacione!!

    Rispondi
  8. Michela Sassi
    24 aprile 2014 at 18:44 (3 anni ago)

    Sei una mamma meravigliosa e attenta… complimenti e spettacolare la tua crema… copio la ricetta tesoro!
    Un bacione

    Rispondi
  9. valentina-latte dolce fritto
    24 aprile 2014 at 20:33 (3 anni ago)

    Io ringrazio per aver condiviso questa ricetta buonissima.. la mia bilancia invece non ringrazia 😉
    Io ho passato anni senza dormire e mi sono sempre chiesta perché mia figlia dormisse così poco. Poi passa… la prima notte che riuscii a dormire 6 ore di fila mi sembrò un sogno! Coraggio!

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      29 aprile 2014 at 7:22 (3 anni ago)

      So che vedrò la luce.. non so quando, ma accadrà.
      Consoliamoci con il cioccolato 🙂

      Rispondi
  10. Simona Stentella
    25 aprile 2014 at 4:36 (3 anni ago)

    Grazie Letizia! Salvata e la faccio subito! Ho una marea di nocciole e noi che compriamo la nocciolata biologica ne facciamo fuori vasetti come caramelle! 🙂
    Ihhhhhhhhhhhh lo svezzamento….tranquilla piano piano andrà a posto…ma mi chiedo come fate!
    Io con Margherita che ha tre anni non riuscirei a ripartire da capo, non ne abbiamo avuto il coraggio! Tra poco andrà all'asilo e allora lì ci penseremo….

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      29 aprile 2014 at 7:22 (3 anni ago)

      Io credo non ricomincerò mai da capo, sto bene così 😀 😀
      Un bacione cara!!

      Rispondi
  11. Erica Di Paolo
    25 aprile 2014 at 12:42 (3 anni ago)

    Elloso bene che crea dipensenza. Io ho amici che mi chiamano apposta per avere questa crema!!! E quando la faccio è delirio puro 😀
    Grande Leti, davvero spettacolare.
    E stringi i denti…. ce la farete a superare tutto! Prova a svezzarla con questa cremina: vedrai che sonni profondi farà. Magari metigliene un po' sul ciuccio al sera, ahahahahahahah
    Un bacione, sei adorabile.

    Rispondi
  12. Danja | Un pinguino in cucina
    25 aprile 2014 at 13:22 (3 anni ago)

    Che delizia!!! Ecco, una cosa così golosa potrebbe essere perfetta per le mie colazioni all'alba che spesso e volentieri concludono nottate di ripetute sveglie…20 anni? Ma io lo spedisco a studiare all'estero a 18 anni se non mi fa dormire prima!!! ;p
    Interessante, l'autosvezzamento. Io non l'ho fatto ma mi ha sempre incuriosito molto…
    Bacioni e buon weekend lungo!

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      29 aprile 2014 at 7:21 (3 anni ago)

      E' un buon metodo Danja, molto fai da te, ci vuole una enorme dose di attenzione e buonsenso.. ma almeno sai cosa dai al bimbo!
      Teniamo duro -_-

      Rispondi
  13. Sabrina Rabbia
    25 aprile 2014 at 15:04 (3 anni ago)

    non ci credo la ricetta per farla in casa??? La prendo subito, chissa' che risparmio e che soddisfazione farla!!! Mettiti il cuore in pace , ci vorra' molto tempo prima che torni alla normalita', io ho un figlio di 8 e una di 6 e stanotte ho passato l'ennesima notte insonne perche' Ele vomitava!!! Sto dalla tua parte, sono sfinita!!! Ciao Sabrina

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      29 aprile 2014 at 7:19 (3 anni ago)

      Hai tutta la mia solidarietà e la mia comprensione!
      Un bacione!!

      Rispondi
  14. Daniela
    25 aprile 2014 at 21:20 (3 anni ago)

    No non dormirai quando avrà 20 anni: l'aspetterai alzata 🙁
    Però questa crema fatta in casa è divina 🙂
    Un bacio

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      29 aprile 2014 at 7:18 (3 anni ago)

      Lo immagino… gioie e dolori dell'essere genitori!
      Un bacio 🙂

      Rispondi
  15. An Lullaby
    26 aprile 2014 at 21:31 (3 anni ago)

    Che aspetto divino questa crema alla nocciola e poi è anche sana, cosa si può volere di più? 🙂

    Rispondi
  16. Valentina Profumo di cannella e cioccolato
    28 aprile 2014 at 9:12 (3 anni ago)

    sicuramente molto più buona della sua lontana parente!! prima o poi provo anch'io a farla in casa.. il problema è che poi bisogna mangiarla tutta velocemente!! 😉

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      29 aprile 2014 at 7:17 (3 anni ago)

      Ciao!!
      Ora posso dirti che in frigorifero si conserva anche due settimane senza nesun problema 😉

      Rispondi
  17. Anna Luisa e Fabio
    28 aprile 2014 at 11:35 (3 anni ago)

    Quello dello svezzamento è sicuramente una fase importante, ma ognuno a riguardo è giusto che faccia le sue scelte.
    Crema spalmabile al cioccolato e nocciole da provare assolutamente! Un golosastro come me non può non provarla.

    Fabio

    Rispondi
  18. LisaG
    28 aprile 2014 at 12:21 (3 anni ago)

    E' vero farinate e omogeneizzati sono orridi, pensa che il mio bambino più piccolo quando vedeva buste e vasetti scoppiava in pianti disperati e non se la sognava neanche di mangiare. Li ho eliminati in un lampo !!!!!!
    Quanto alle notti in bianco, il problema me l'ha risolto mio marito con entrambi i bambini. Si alzava, li consolava magari con goccino d'acqua e li rimetteva a nanna e poi si rialzava li cullava e li rimetteva giù e così via anche quattro cinque volte . E ti assicuro che in poco tempo hanno smesso di svegliarsi !!!!!!
    Beh, ora mi prendo la tua ricetta perchè è assolutamente da provare.
    Un bacione

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      29 aprile 2014 at 7:12 (3 anni ago)

      Proverò anche questa cosa dell'acqua! Ti giuro che non so più cosa fare, sono sull'orlo della disperazione. E ciò che mi fa impazzire è che ha sempre dormito!!
      Un bacione a te, grazie :*

      Rispondi
  19. MARI Z.
    28 aprile 2014 at 12:34 (3 anni ago)

    Golosità allo stato puro… per coccolarsi un pò e riprendere le forze da dedicare tutte alla tua cucciola!

    Rispondi
  20. Beatrice Rossi
    29 aprile 2014 at 7:59 (3 anni ago)

    Quanto è più buona fatta in casa? Io la feci per Natale da regalare ed ancora me la chiedono! E brava Ginevra che preferisce subito la pappa da grandi! Un bacio e a presto!

    Rispondi
  21. Artù
    29 aprile 2014 at 10:51 (3 anni ago)

    Cara….come ti capisco, il mio piccolo non è ancora nato ma i problemucci della gravidanza mi portano già a fare notti insonni…..mi consolo con ricette come questa….per reggere meglio la giornata!!!
    a presto

    Rispondi
  22. Amelie
    29 aprile 2014 at 16:32 (3 anni ago)

    Mi piace questo tuo blog, mi sono unita ai lettori fissi. mi piacerebbe anche partecipare al tuo contest! Ottima la ricetta, peccato non doverla nemmeno guardare causa allergia!
    a presto
    amelie

    Rispondi
  23. Lara Bianchini
    29 aprile 2014 at 20:44 (3 anni ago)

    ma è fantastica, ne voglio un vasetto, la devo provare… e si, forse tra 20 anni dormirai, ma solo forse… e si, morirai di sonno, confermo! Mi spiace, non porto buone notizie, ma verrai ripagata con molto amore stai sicura. un bacio a Ginevra

    Rispondi
  24. stefy
    6 ottobre 2015 at 8:38 (2 anni ago)

    Grazie di cuore della citazione ….Grazie mille Stefania

    Rispondi

1Pingbacks & Trackbacks on Crema alla nocciola fatta in casa

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *