Proprio un piatto da coccola.. cremoso, avvolgente, caldo, invernale e profumato (si, perchè il cavolfiore secondo me profuma, a dispetto del resto del mondo che non ne sopporta l’odore).
E fa benissimo. Non mi danno, di solito, grande soddisfazione i piatti “inconsistenti” (vedi pastina, ravioli, passatelli in brodo etc..), che non necessitano grandi morsi per intenderci. Credo di non mangiare una pastina da almeno 25 anni. Ma le creme, le vellutate.. loro no, loro sono davvero una poesia invernale, fanno subito casa, fanno cena davanti al camino (ovviamente non ho un camino, ma non perdiamoci in dettagli) e rassicurano quando ce n’è il bisogno. Qualche giorno fa ci siamo concessi una cena di questo tipo, sana, leggera e avvolgente che ci è piaciuta davvero un sacco.
Prima di presentarvi la mia vellutata, vorrei condividere con voi la mia soddisfazione per essere arrivata tra i 5 finalisti del contest di Letizia in Cucina, “Un anno di colazioni: i muffin.” con i muffin alle mandorle e marmellata di lamponi . Sono felicissima, grazie!
Ingredienti per due:
  • un cavolfiore abbastanza grande
  • un porro
  • una manciata di pistacchi
  • olio extravergine
  • sale
  • una patata di medie dimensioni
  • un cucchiaino di senape di Digione
In una pentola di coccio rosolare il porro tagliato a rondelle con un filo d’olio, aggiungere la patata a cubetti e coprire con dell’ acqua calda (o brodo vegetale). Nel frattempo, cuocere a vapore il cavolfiore lavato e tagliato a cimette  per 6, 7 minuti (preferisco di gran lunga la cottura a vapore per non perdere tutte le preziose sostanze di cui è ricco). Quando sarà morbido, ma non troppo, unirlo alla patata, continuare la cottura per altri 5 minuti, aggiustare di sale e frullare il tutto con il frullatore a immersione. Incorporare un cucchiaino di senape (o anche di più, a seconda del gusto personale) e completare con i pistacchi tritati al coltello ed un filo d’olio extravergine in superficie.
Con questa ricetta partecipo al contest Colors & Food.

 

35 Comments on Vellutata di cavolfiore alla senape con granella di pistacchi

  1. batù batuffolando
    28 febbraio 2014 at 16:42 (3 anni ago)

    ehehhehe… anche a me piace mordere!!! tuttavia questa vellutata farebbe davvero al mio caso stasera (ho mal di denti….ahia….) grazie per il tuo complimento sul mio risotto… fatto da te acquista maggior valore eh? bacioni buon week!

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      28 febbraio 2014 at 16:52 (3 anni ago)

      Noooo mi spiace, brutta bestia il mal di denti! Vellutata sia allora 😉
      Grazie a te, un bacione!

      Rispondi
  2. Claudia Bonera
    28 febbraio 2014 at 17:44 (3 anni ago)

    Che meraviglia! Riscalda lo stomaco, il cuore e l'anima! Bellissimi anche i colori. Grazie per la ricetta, a presto! Claudia
    lacucinadistagione.blogspot.com

    Rispondi
  3. Silvia Brisigotti
    28 febbraio 2014 at 18:35 (3 anni ago)

    Anche secondo me il cavolfiore profuma…checchè ne pure dica mio marito!!
    Davvero buona la tua vellutata, adesso ho un cavolo romano a casa, la proverò con quello, tanto sono l'unica consumatrice di quell'ortaggio, ho piena libertà di scelta!! Grazie per l'dea e complimenti per il contest, quei muffins io li avrei fatti proprio vincere, erano fantasticissimi!!
    Buon fine settimana!

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      1 marzo 2014 at 19:27 (3 anni ago)

      Secondo me anche con il cavolo romano è spettacolare! Grazieeeee troppo carina!!

      Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      1 marzo 2014 at 19:28 (3 anni ago)

      Sei un tesoro,grazie x aver pensato a me!! Buon fine settimana anche a te :*

      Rispondi
  4. Emanuela Leveratto
    28 febbraio 2014 at 19:50 (3 anni ago)

    anche a me piace il cavolfiore!! che puzza il cibo non puzza mai, ci sono odori più o meno forti ma puzzare mai! complimenti per il contest!!! <3

    Rispondi
  5. marifra79
    28 febbraio 2014 at 21:46 (3 anni ago)

    Cavoli, cavolfiori e verze sono sempre i ben venuti, sono buoni e ricchi di proprietà… la tua vellutata è un vero confort food!! Mi hai dato un'idea su come usare quella senape:) Un abbraccio

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      1 marzo 2014 at 19:31 (3 anni ago)

      Sono felice ti piaccia,la senape è davvero un tocco speciale 😉 un bacione

      Rispondi
  6. Letizia in Cucina
    28 febbraio 2014 at 22:33 (3 anni ago)

    ultimamente anche io ho scoperto le vellutate e le mangiano anche i.miei bimbi. ho del cavolo verza da smaltire, proverò la tua versione! Ancora grazie x Aver partecipato al contest e complimenti!

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      1 marzo 2014 at 19:32 (3 anni ago)

      Grazie a te Letizia x il bellissimo contest,mi sono divertita! Un abbraccio

      Rispondi
  7. Gabry B
    28 febbraio 2014 at 22:41 (3 anni ago)

    Adoro le vellutate in questa stagione, hai ragione sono avvolgenti, cremose ed ogni cucchiaio è una vera coccola.
    Con il cavolo non ho mai provato ma rimedierò molto presto, la tua ricetta è molto appetitosa.
    Complimenti per il contest, troppo buoni i muffin!

    Rispondi
  8. Erica Di Paolo
    1 marzo 2014 at 9:26 (3 anni ago)

    Aborro la pastina, di cui sono stata vittima per lunghissimi ani, ahahahahahah, ma le vellutate sono la mia rigenerazione. Ottima l'aggiunta della senape e cheddire del pistacchio? Lo metterei ovunque!
    Brava Leti, sempre al top!!

    Rispondi
    • Erica Di Paolo
      1 marzo 2014 at 9:27 (3 anni ago)

      P.S. Entri di diritto nella mia blogroll, perché il rischio di perdermi le tue prelibatezze mi contraria ^_^

      Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      1 marzo 2014 at 19:36 (3 anni ago)

      Ma che carinaaaa! Che soddisfazioni con il mio modesto blogghino 🙂 un abbraccio grande!!

      Rispondi
  9. Cinzia
    1 marzo 2014 at 10:40 (3 anni ago)

    Eh già concordo sul profumo, anch'io lo amo, in tutti i colori e le sfumature. E una vellutata è moooolto comfort. Grazie!!!

    Rispondi
  10. MARI Z.
    1 marzo 2014 at 15:26 (3 anni ago)

    Quanto mi piacciono le vellutate! le preparo soprattutto per la cena: è confortante farsi coccolare dopo una lunga giornata di lavoro! Prendo nota… voglio proprio provarla! 🙂

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      1 marzo 2014 at 19:39 (3 anni ago)

      Merita,è davvero un bel modo di gustare questa favolosa verdura!!

      Rispondi
  11. LisaG
    1 marzo 2014 at 17:02 (3 anni ago)

    Mi assoccio all'elogio della vellutata. Favolosa !!!! Con la senape e i pistacchi poi dev'essere davvero squisita.
    Baci e buon fine settimana

    Rispondi
  12. SugarNess
    2 marzo 2014 at 1:13 (3 anni ago)

    Molto molto incuriosita da questi abbinamenti! Devo sbrigarmi a provarla: spero che presto non sia più tempo di vellutate! 🙂

    Rispondi
  13. sississima
    5 marzo 2014 at 10:15 (3 anni ago)

    un vero confort food per me, e poi adoro i pistacchi! Un abbraccio SILVIA

    Rispondi
  14. monica
    7 marzo 2014 at 10:25 (3 anni ago)

    dove ci sono pistacchi io sgomito e arrivo! ciao letizia, grazie di essere passata da me, mi sono fermata anch'io così ogni tanto ci scambiamo una visita… e una ricetta! buon week end, a presto!!!!

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      7 marzo 2014 at 21:43 (3 anni ago)

      Grazie Monica, benvenuta a casa mia!
      Come non amare i pistacchi 😀
      A prestissimo!

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *