E’ curioso come tante volte abbia in testa ricette stratosferiche che nei miei sogni sono roba da far prostrare i concorrenti di Masterchef  ai miei piedi, e poi all’ atto pratico… L’ORRORE!
E altre volte invece la ricetta si crea da sola man mano che cucino, magari con due ingredienti rinvenuti in frigo, oppure all’ultimo secondo senza nessun ragionamento alle spalle. E qui si che spacco tutto.. buffo, io che sono una maniaca del controllo, spesso dò il meglio di me non controllando proprio nulla.
Il pane senza dubbio non è uno dei miei punti forti, ma lo faccio ogni tanto per un normale consumo casalingo e senza particolari faville, niente di speciale insomma. Un comune pane casereccio.
Ma ieri, che avevo in programma tutt’altro, ho invece sfornato un pane buonissimo, ricetta della mia mamma, che ho rifatto con la farina di farro monococco trovata nel meraviglioso pacco che ho ricevuto la scorsa settimana da Prometeo, che ha conferito al pane un bel colore giallo acceso. E man mano che impastavo, un’ idea mi ronzava in testa. Il contest di Consuelo!
Non sono neanche un decimo brava come lei a panificare, ma conoscendo la sua passione per questo elemento, ho deciso di dedicare a lei ed al suo blog per il primo compleanno il mio pane al farro con semi di lino. Auguri tesoro!!
Ingredienti:
  • 500 gr di farina di farro monococco (per me Prometeo)
  • 9 gr di lievito secco per pane
  • 1 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino di miele millefiori
  • 300 ml di acqua tiepida
  • 10 gr di olio extravergine (o di semi, a seconda dei gusti)
  • 2 cucchiai di semi di lino
Unire in un’ampia ciotola farina, lievito, sale e aggiungere poi i semi, il miele, l’olio e l’acqua poca alla volta. Mescolare dapprima con una forchetta, poi con le mani fino ad ottenere una palla compatta. Farla riposare un’oretta, riprendere l’impasto e stenderlo in una teglia rettangolare unta con poco olio. Lasciare lievitare un’altra mezz’ora  e cuocere a 180° per trenta minuti. Poi alzare la temperatura a 220° e continuare a cuocere per altri 12 minuti per ottenere la crosticina. Il risultato è una sorta di pane in cassetta con una mollica compatta e dolce ed una crosticina croccante molto golosa.Con questa ricetta partecipo al contest Festeggiamo insieme il mio Compleblog di I Biscotti della Zia

26 Comments on Pane al farro monococco con semi di lino

  1. consuelo tognetti
    9 febbraio 2014 at 18:18 (3 anni ago)

    Grazie tesoro x avermi pensata ^_^ questo pane è strepitoso, adoro la farina di farro, i semini ed in generale sono follemente innamorata dei lievitati quindi non potevi farmi regalo migliore ^_^
    tvb
    la zia Consu

    Rispondi
  2. Valentina
    9 febbraio 2014 at 19:06 (3 anni ago)

    Ciao Letizia 🙂 Questo pane mi piace un sacco, ottimo con la farina di farro monococco e i semi di lino! Bravissima! Un abbraccio e buona serata 🙂 :**

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      12 febbraio 2014 at 18:21 (3 anni ago)

      Ciao cara, mi era sfuggito il tuo commento! Grazie, un bacione :*

      Rispondi
  3. Simona Stentella
    10 febbraio 2014 at 6:29 (3 anni ago)

    Che bello il tuo pane!!! Mi hai fatto davvero venire voglia di impastare….poi oggi diluvia, che ci può essere di meglio????
    Un abbraccio!

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      10 febbraio 2014 at 10:16 (3 anni ago)

      Oggi sarebbe davvero la giornata perfetta per chiudersi in cucina!! Bacione :*

      Rispondi
  4. Michela Sassi
    10 febbraio 2014 at 7:39 (3 anni ago)

    Tesora, favoloso questo pane… il farro poi lo adoro!!!!
    Che voglia di fare il pane…
    Buona giornata!

    Rispondi
  5. Francesca
    10 febbraio 2014 at 10:09 (3 anni ago)

    Una feta a meeeee!!! Io non ho mai provato a fare il pane, al max qualche focacina tipo piadina… tu invece hai avuto una bellissima idea! In bocca al lupo per il contest ^_^

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      12 febbraio 2014 at 14:07 (3 anni ago)

      Io invece non ho amato la mia unica esperienza con la macchina del pane.. Preferisco "sporcarmi le mani"!

      Rispondi
  6. ileana conti
    10 febbraio 2014 at 15:33 (3 anni ago)

    Mi piace molto la crosta croccante! La ricetta di questo pane è molto interessante.
    Da provare!

    Rispondi
  7. Artù
    11 febbraio 2014 at 10:54 (3 anni ago)

    Molto bello questo pane, sicuramente avrà riscosso un successone!!!!

    Rispondi
  8. Gabry B
    11 febbraio 2014 at 21:19 (3 anni ago)

    Ha un bel colore ed una bella crosticina, mi piace molto questa ricetta!

    Rispondi
  9. Serena
    12 febbraio 2014 at 10:01 (3 anni ago)

    Letizia, questo pane ha un colore bellissimo e mi affascina molto anche la consistenza! Qual è il blog della tua mamma? Sono curiosa!

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      12 febbraio 2014 at 14:02 (3 anni ago)

      Ciao Serena! no, lei non ha un blog, fa spesso questo pane e mi ha dato la ricetta 🙂

      Rispondi
  10. katia B
    15 febbraio 2014 at 6:05 (3 anni ago)

    a me piace tantissimo fare il pane… e proverò anche la tua versione.. ho della farina simile…. grazie a presto

    Rispondi
  11. Paprika e Cacao
    15 febbraio 2014 at 20:54 (3 anni ago)

    Ciao bellina, mi interessa molto questa ricetta… Mi piacerebbe tanto provare a farlo in casa, fino a questo momento ho sperimentato solo con dei panini al latte con gocce al cioccolato ma mi piacerebbe fare qualcosa di più croccante, campagnolo, casereccio. In bocca al lupo per il contest, comunque vada resti la numero uno! Ciao mammina, un bacione
    Lore

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      17 febbraio 2014 at 16:55 (3 anni ago)

      Che tesoro che sei!!
      Dilettati, fare il pane è rilassante e soddisfacente 😉

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *