Oggi vi saluto e vi auguro buon fine settimana con una ricetta per un primo velocissimo ma sorprendentemente buono e gustoso. Tipo, lo immagino improvvisato alle due di un sabato pomeriggio quando, rientrati da qualche commissione, dalla spesa o da tutte quelle cose che si fanno solo nel weekend ci si domanda: “E ora che si mangia”? O magari la sopracitata fase spesa non è ancora stata spuntata dalla lista delle cose da fare perchè la mattina siamo stati assorbiti dalle pulizie di casa (o dalla visione compulsiva di una puntata dietro l’altra dell’ ultima serie tv scoperta in rete ^_^).
Ecco la risposta: Pasta con la zucca!

 

Ingredienti per due persone:

  • 200 gr di fusilli di farro integrale (per me Prometeo Urbino )
  • 300 gr di zucca mantovana
  • una manciata di pistacchi salati
  • un paio di foglie di salvia
  • uno spicchio d’aglio
  • olio extravergine
  • sale q.b.
Pulire la zucca e tagliarla a cubetti. In una padella antiaderente calda, rosolare l’aglio e la salvia con olio extravergine, tuffarvi la zucca e saltare vivacemente per 7 – 8 minuti in modo che resti ben soda e non si sfaldi troppo. Aggiustare di sale.
Nel frattempo, lessare la pasta, scolarla al dente e saltarla insieme alla zucca (dopo aver eliminato l’aglio) con un mestolino di acqua di cottura per un paio di minuti. Servire e completare con una manciata di pistacchi tritati al coltello.

20 Comments on Fusilli di farro con zucca saltata e pistacchi

  1. Erica Di Paolo
    21 febbraio 2014 at 15:41 (3 anni ago)

    Direi che hai messo insieme un gran bell'insieme di sapori in un piatto che stuzzica curiosità e appetito. E poi, da una pistacchio addicted come me…. come non assaggiare? ^_^
    Brava Leti, un grande abbraccio.

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      21 febbraio 2014 at 16:52 (3 anni ago)

      Anche io li adoro! Quando li uso in cucina poi va a finire che finiscono perchè mentre preparo li mangio tutti ^_^
      Un abbraccio a te :*

      Rispondi
  2. Valeria Della Fina
    21 febbraio 2014 at 16:33 (3 anni ago)

    Sarà anche un po' improvvisato ma il risultato è ottimo a dir poco! Un bacio 🙂

    Rispondi
  3. consuelo tognetti
    21 febbraio 2014 at 20:25 (3 anni ago)

    …e che piatto!!! Mi piace questo abbinamento di sapori..brava!

    Rispondi
  4. Patalice
    21 febbraio 2014 at 21:58 (3 anni ago)

    …connubio di zucca e pistacchi…
    delizioso ed intrigante!

    Rispondi
  5. Simona Stentella
    22 febbraio 2014 at 5:27 (3 anni ago)

    Letizia complimenti! un piatto bellissimo e completo sia dal punto di vista estetico, per la gamma dei colori, sia nutrizionalmente parlando!
    Frutta secca verdura e carboidrati integrali sono davvero il top del top! Bravissima e buon we!

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      24 febbraio 2014 at 13:45 (3 anni ago)

      Grazie Simona, è la dimostrazione che con poco si può ottenere davvero il massimo! Buona settimana!!

      Rispondi
  6. Francesca V
    22 febbraio 2014 at 18:40 (3 anni ago)

    Letizia sei fortissima!Un piatto veloce ma d'effetto, non banale!Direi che è perfetto in caso di ospiti improvvisi al posto della più classica ajo e ojo! 🙂
    Un bacione,
    Francesca

    Rispondi
  7. Fra Pinki
    23 febbraio 2014 at 9:26 (3 anni ago)

    Pistacchi zucca in effetti mi sa che ci stanno benissimo! Proprio un'ottima pasta che ti copierò sicuramente in uno di quei sabati indaffarati (il più delle volte a guardare una dopo l'altra le puntate di qualche serie tv!!)

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      24 febbraio 2014 at 13:46 (3 anni ago)

      E' un grande impegno anche quello 😀 😀
      Sono felice ti sia piaciuta!

      Rispondi
  8. Michela Sassi
    24 febbraio 2014 at 8:31 (3 anni ago)

    Che piatto strepitoso, tesoro sei mitica!
    Un bacione

    Rispondi
  9. Chiara DAcunto
    24 febbraio 2014 at 9:20 (3 anni ago)

    Per una dipendente dalla zucca come me e' una ricetta da 10 e lode! Buona settimana!

    Rispondi
  10. Silvia Brisigotti
    25 febbraio 2014 at 19:18 (3 anni ago)

    Brava, questa pasta è squisita!! Ah ah, quante volte mi è capitato??? Tantissime!! Beh, la prossima volta ti penserò mentre spadello di corsa!! Un abbraccio!

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *