Ebbene si, mi sono trasformata in Nonna Papera. Sto scoprendo quanto anche la “cucina dolce” (usare la parola pasticceria associata alla mia persona mi pare un tantino esagerato) sia piacevole, soddisfacente e sia estremamente terapeutica per il cuore, per lo spirito e per lo stomaco.
Come tutti sapete, la mia dolce metà soffre di diabete di tipo 1 quindi non è che possa sbizzarrirmi in produzioni ipercaloriche e iperzuccherate, ma ho sempre creduto che per un po’ di dolcezza, non sempre sia necessario farsi salire la glicemia alle stelle. Quindi, la mia sfida più divertente sta diventando inventare dolci a bassissimo contenuto di zuccheri ma comunque appaganti per lo spirito.

 

Ingredienti per circa 28 biscotti:
  • 150 gr di farina d’orzo
  • 50 gr di fiocchi d’avena
  • 1 cucchiaino da tè di lievito per dolci
  • 60 gr di zucchero di canna + altro zucchero per la guarnizione
  • 3 cucchiai d’olio di semi
  • 3 cucchiai di latte vegetale (per me di farro)
  • 2 cucchiaini di miele

In una ciotola mescolare la farina, i fiocchi d’avena, lo zucchero, il lievito ed aggiungere poi gli ingredienti umidi e formare una palla da far riposare un pochino in frigo.
Creare delle palline della dimensione di una noce, schiacciarle leggermente e cospargere la superficie di granelli di zucchero di canna. Cuocere in forno ben caldo ai classici 180° per 15 minuti.

25 Comments on Biscotti di farina d’orzo e fiocchi d’avena

  1. cooking rosa
    21 gennaio 2014 at 13:36 (3 anni ago)

    Ma che belli che sono questi biscotti!!
    Quella di fare dolci con i limiti che devi rispettare è una sfida molto complicata, ma mi sembra tu ci riesca alla grande!!
    Un bacione,
    Rosa

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      21 gennaio 2014 at 13:59 (3 anni ago)

      Grazie! e' stimolante provare ogni giorno qualcosa di nuovo che rispetti i suddetti canoni.. nel mentre, è tutto esercizio per me a fare dolci, cosa che non è stata mai il mio forte! Bacio 🙂

      Rispondi
  2. LisaG
    21 gennaio 2014 at 13:47 (3 anni ago)

    Ma guarda cosa ti sei inventata per vincere la tua sfida !!!!!!!! Bravissima è dire poco, io me li mangerei anche tutti.
    Bacioni

    Rispondi
  3. giochidizucchero
    21 gennaio 2014 at 13:54 (3 anni ago)

    Mi piacciono!! Amo l'avena nei dolci… tieni in serbo qualche ricettina con i cereali, perchè presto ci sarà una novità… :*

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      21 gennaio 2014 at 14:02 (3 anni ago)

      anche io, la uso spesso e fa benissimo! poi abbiao scoperto che col diabete va strabene.. uuuuu che bello,non vedo l'ora di sapere!

      Rispondi
  4. Emanuela Martinelli
    21 gennaio 2014 at 14:14 (3 anni ago)

    Ottima idea, di tanto zucchero non ne abbiamo bisogno nessuno perciò la ricetta dei tuoi biscottini me la prendo anche io!! Che bella la farina d'orzo, sai che non la conoscevo? Baci Manu

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      21 gennaio 2014 at 14:20 (3 anni ago)

      Verissimo! Anche io l'ho scoperta da pochissio e non è niente male 🙂

      Rispondi
  5. Maria Grazia
    21 gennaio 2014 at 14:32 (3 anni ago)

    Anche tu conquistata dalla farina d'orzo? E' straordinaria! Immagino l'aroma ed il sapore di questi biscotti…impagabile!
    Baci a te e alla tua splendida, piccola meraviglia!
    MG

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      21 gennaio 2014 at 18:34 (3 anni ago)

      Si, dopo aver visto le tue ricette ho deciso di prenderla, è favolosa! Grazie cara, un bacio!

      Rispondi
  6. consuelo tognetti
    21 gennaio 2014 at 19:51 (3 anni ago)

    Brava Letizia, concordo con te che i dolci più buono alla fine sono quelli con ingredienti scelti e genuini, né troppo dolci e ricchi di chicchi preziosi! Questi biscottini sono uno sballo 😀
    la zia cOnsu

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      21 gennaio 2014 at 20:22 (3 anni ago)

      Il più lo fanno gli ingredienti, è troppo importante che siano freschi e genuini! Un bacione 🙂

      Rispondi
  7. SugarNess
    21 gennaio 2014 at 22:15 (3 anni ago)

    Sembrano perfetti per la colazione! Complimenti, dev'essere una bella sfida tirare fuori dei biscottini così invitanti senza eccedere con gli zuccheri!

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      22 gennaio 2014 at 9:06 (3 anni ago)

      Grazie! Non è semplice in effetti ma è bello ingegnarsi per trovarle!
      Un bacio

      Rispondi
  8. Erica Di Paolo
    22 gennaio 2014 at 10:35 (3 anni ago)

    Tu lo sai, vero, che io adoro la farina d'orzo????? E che i fiocchi d'avena (o meglio la crusca d'avena) sono una costante nella mia alimentazione?
    Come potrei non apprezzare queste prelibatezze?
    Un grande abbraccio Letizia, buona giornata ; ))

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      23 gennaio 2014 at 14:41 (3 anni ago)

      ehehe non avevo dubbi, siamo proprio sulla stessa lunghezza d'onda!
      Un abbraccione!

      Rispondi
  9. Simona Stentella
    22 gennaio 2014 at 16:11 (3 anni ago)

    Ti dirò che quando ho scoperto le mie allergie e le mie intolleranze in un primo momento mi sono sentita svenire, ma poi la fantasia è riuscita a superare l'ostacolo dandomi tantissime soddisfazioni….lo stesso mi sembra che faccia tu con questi fantastici biscotti….buonissimi e sanissimi!!!

    Rispondi
  10. Valentina
    22 gennaio 2014 at 20:16 (3 anni ago)

    Ciao Letizia 🙂 Anche tu con i fiocchi d'avena 😀 che buona la tua versione, devono essere deliziosi questi biscotti… la farina d'orzo mi piace tanto, proverò! 😉 Un abbraccio, buona serata 🙂 :**

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      23 gennaio 2014 at 14:45 (3 anni ago)

      Mi fa piacere che queste dritte pèossano essere utili anche ad altri! Ciao Linda 🙂

      Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      9 luglio 2014 at 21:33 (3 anni ago)

      Con del succo di arancia spremuta o succo di mela, che ne pensi?

      Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *