Eccoci qui! Non sono sparita, ho solo pigramente lasciato a riposo il blog pur continuando a sbirciare con grande piacere nei vostri.. quante belle cosine state sfornando! Io sono l’unica bischera il cui forno non ha mai visto un biscottino a forma di alberello o renna e nella cui cucina non si sente profumo di zenzero.
Non ho un gran feeling con questo tipo di dolcetti, per cui mi limito a curiosare nelle vostre pagine.
Però, dato che l’ allattamento mi ha trasformato in una mangiadolci senza limiti (la pagherò, me lo sento), ogni tanto ne sforno anche io, ma nulla di troppo natalizio.
Volendo sperimentare la zucca in veste dolce e non salata, come faccio di solito, è nata una crostata molto buona, il marito l’ha divorata! Per la frolla ho seguito la ricetta ormai super testata di questi biscotti usando in questo caso la farina di farro della quale non posso più fare a meno, la adoro!

 

Ingredienti:

  • 500 g di farina integrale di farro
  • 250 g di burro a temperatura ambiente
  • 3 cucchiai di zucchero di canna
  • 2 uova
  • 350 gr circa di zucca
  • 200 gr di ricotta fresca vaccina
  • un cucchiaio scarso di zucchero di canna (per la crema)
  • cacao a piacere
Preparare la frolla unendo in una grande ciotola la farina, lo zucchero ed il burro morbido a pezzetti e lavorarli insieme per ottenere delle briciole grossolane; aggiungere le uova e lavorare velocemente fino ad ottenere una palla. Farla riposare in frigo per mezzora.
Nel frattempo, cuocere al vapore la zucca tagliata a pezzi e quando sarà morbida metterla in una terrina, schiacciarla con una forchetta ed unire la ricotta e lo zucchero. Frullare il tutto con un frullatore a immersione per ottenere una crema omogenea.
Stendere la frolla in uno stampo e riempire con il composto di zucca; con la pasta avanzata decorare a piacere la superficie ed infornare a 180° (forno caldo) per 40 minuti circa. Una volta sfornata, completare con una spolveratina di cacao.

22 Comments on Crostata di farro con crema di zucca e ricotta

  1. consuelo tognetti
    16 dicembre 2013 at 19:26 (3 anni ago)

    Quel guscio di frolla mi ispira da mari con quel sapore particolare del farro…e il ripieno è pura poesia!
    Bravissima e goditi questo momento dolce ^_*
    la zia consu

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      17 dicembre 2013 at 15:07 (3 anni ago)

      Io adoro tutto ciò che vien fuori dalla farina di farro.. quel colore dorato.. sbav!!

      Rispondi
  2. giochidizucchero
    16 dicembre 2013 at 22:02 (3 anni ago)

    Che buona!!! Molto particolare cara, complimenti! Bacio alla gioia

    Rispondi
  3. Fra Pinki
    17 dicembre 2013 at 10:00 (3 anni ago)

    Ommamma, mi è appena venuta voglia di zucca con la ricotta! Ma data la mia pigrizia, toglierò la pasta frolla! Zucca, ricotta e zucchero, e cuocio in forno! Uno sformato di zucca e ricotta! Che goduria!!

    Rispondi
  4. Michela Sassi
    17 dicembre 2013 at 10:18 (3 anni ago)

    S P E T T A C O L A R E!!! Sei sempre più fantasiosa e brava!
    Un bacione

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      17 dicembre 2013 at 15:02 (3 anni ago)

      si,inaspettatamente si, e la frolla viene … frollosa… (ehm.. non sapevo che termine usare..) 😀

      Rispondi
  5. Annamaria
    18 dicembre 2013 at 20:27 (3 anni ago)

    Sicuramente diversa dalle solite crostate. Particolare la definirei. Mi piacerebbe assaggiarla.

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      19 dicembre 2013 at 10:33 (3 anni ago)

      Vale la pena provarla Annamaria, merita!
      Un abbraccio e buon Natale!

      Rispondi
  6. Paola
    18 dicembre 2013 at 21:26 (3 anni ago)

    Che bontà'! Complimenti deve essere deliziosa! Un abbraccio
    Paola

    Rispondi
  7. Monica Baldi
    19 dicembre 2013 at 10:29 (3 anni ago)

    Adoro la zucca…è un piatto davvero invitante! Mi sono unita ai tuoi lettori…se ti va passa da me baci!!!

    Rispondi
  8. Simo
    19 dicembre 2013 at 11:13 (3 anni ago)

    una crostata molto intrigante e sicuramente deliziosa….me la segno!

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *