Ho preparato questo piatto la sera del 3 ottobre quando ho iniziato ad avere i primi segnali che Ginevra sarebbe arrivata più o meno a breve.. non male come ultima cena col pancione!
Mio marito non è un grande amante della zucca quindi ho smorzato la sua nota dolce con l’acidità del caprino, ed è nato così un matrimonio perfetto.
Sono mamma da 19 giorni, Ginevra cresce ed è sempre più paffuta quindi posso dire che va tutto bene. Per avere meno di un mese dorme abbastanza, ma ancora con ritmi casuali e sempre diversi, e lo stesso vale per le poppate. Mi sto domandando ogni minuto se è giusto così, se posso fare qualcosa per indirizzare meglio i suoi comportamenti, se faccio bene a tenerla in braccio, se invece la devo abituare a stare sempre nella culla o nella sdraietta…. insomma: mi sto mettendo in discussione come non ho mai fatto prima d’ ora. E ci credo, non ho mai fatto una cosa così tanto importante. L’ unica cosa certa che so è che tutto ciò che si dice in teoria, le esperienze degli altri, le indicazioni dei cosiddetti esperti perdono completamente di senso e di valore quando tra le braccia ti ritrovi una nanetta vera in carne ed ossa che fa tutto il contrario di quello che ti aspetteresti.

Ingredienti:

  • 200 gr di orzo perlato
  • circa 500 gr di zucca
  • formaggio fresco caprino
  • rosmarino
  • olio extravergine
  • sale q.b.
  • brodo vegetale
  • cipolla dorata
  • mezzo bicchiere di vino bianco
Preparare un battuto con la cipolla ed il rosmarino tagliati finemente e soffriggerlo in un filo d’olio, dopodichè aggiungere la zucca tagliata a pezzettini e cuocerla con un mestolo di brodo caldo per 5 minuti.

Aggiungere l’ orzo, tostarlo e sfumare con il vino bianco; coprire con il brodo e proseguire con la cottura per altri 20 minuti circa. Infine, a fuoco spento, mantecare con il caprino.

Con questa ricetta partecipo al contest Una zucca per te di Un giorno senza fretta

 

21 Comments on Orzotto alla zucca mantecato al caprino e le paranoie di una neomamma

  1. Francesca
    24 ottobre 2013 at 16:19 (4 anni ago)

    Sono sicura che se segui l'istinto non puoi sbagliare 🙂
    Buono il risotto, la mantecatura col caprino è una bella idea, geniale come sempre.
    Un bacione a te e la tua cucciola!

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      25 ottobre 2013 at 13:16 (3 anni ago)

      Grazie cara, cercherò di farlo il più possibile!
      Baciooooooo 😀

      Rispondi
  2. Massimo Cairoli
    24 ottobre 2013 at 16:49 (4 anni ago)

    ciao leti tutto bene? ginevra cresce bella serena ……..— mi piace l idea del caprino al posto del burro salutami la tua fortunata cavia………..vedi marito ,,,,,,,.questo piatto lo provero' intanto qui tra una trippa e una cassouela tutto bene ciao

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      25 ottobre 2013 at 13:20 (3 anni ago)

      ciao Massimo, che bello vederti qui! Te lo saluto sicuramente.. noi tutto bene, Ginevra sta benissimo! Un bacione a tutti e grazie per il regalo 😉

      Rispondi
  3. giochidizucchero
    24 ottobre 2013 at 17:18 (4 anni ago)

    Che spettacolo di piatto! E che fame!
    Io sono mamma da 16 mesi di una bimba. All'inizio ero un po' cosi, mi mettevo in discussione per ogni cosa, e lasciavo che la piccola si prendesse i suoi orari. Poi, sfinita dall'allattamento (ogni minuto era buono x poppare….) ho preso in mano la situazione ed ho cercato di indirizzare il frugolo il piu' possibile verso orari prestabiliti… piano piano, allungando le poppate. Mi dicevano tutti che ero troppo "ingegnere", ma adesso mio marito ringrazia. La bimba ha dormito da subito. Tocca sana per mamma e papa'!

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      25 ottobre 2013 at 13:22 (3 anni ago)

      Grazie mille 🙂
      Sto iniziando anche io piano piano a fare così.. è un lavoro meticoloso e di pazienza ma a lungo andare spero darà i suoi frutti.. il lato buono è che allattando si perdono tutti i chili della gravidanza in un nanosecondo 😀

      Rispondi
  4. Emanuela Leveratto
    24 ottobre 2013 at 17:22 (4 anni ago)

    buono!! ma no è normale non sono paranoie! io consigli non te ne posso dare perché non sono mamma ma sono sicura che pian piano inizierete a conoscervi e capirvi ora siete un po' in rodaggio ^____^ se già ti metti in discussione con tutte queste domande vuol dire che sei una brava mamma, diffido da chi ha tutte le risposte perché non si mette in discussione e pensa di avere ragione e secondo me questo atteggiamento è sbagliato con i bambini perché esclude il dialogo.
    Un bacione!

    Rispondi
  5. Serena Comacchio
    24 ottobre 2013 at 18:39 (4 anni ago)

    Ma cara!!! Benvenuta Ginevra!!! <3
    Ovviamente l'orzotto è perfetto! 😉
    Un abbraccio a te e alla piccola gioia!!

    Rispondi
  6. consuelo tognetti
    24 ottobre 2013 at 19:28 (4 anni ago)

    Non riesco nemmeno ad immaginare l'emozione di tenere una piccola "Ginevra" tra le braccia..penso che siano normale avere dei timori ma il cuore ti indirizzerà per la strada corretta, ne sono certa ^_^
    Buonissimo il tuo orzo, sono sicura che te lo ricorderai a lungo 😀
    Un bacione a te cara neo mamma e alla cucciola <3
    la zia Consu

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      25 ottobre 2013 at 13:29 (3 anni ago)

      Eh si, è tutto normale dai.. finchè lei sta bene e mette su peso è tutto a posto!
      Grazie cara, sei sempre super carina!
      Un bacione 🙂

      Rispondi
  7. Dani
    24 ottobre 2013 at 20:49 (4 anni ago)

    Non lo sapevo! Tantissimi auguri!!!!
    Anche io aspetto un bambino ed il termine scade il 20 novembre… sono terrorizzata… però non vedo l'ora di abbracciare il mio bambino che mi sta facendo tanto penare in quest'ultimo periodo!
    Questo allora è un piatto specialissimo perchè ti ricorderà sempre un momento molto importante (non ti chiedo quanto doloroso, perchè preferisco non saperlo…).
    Un abbraccio a te e un bacino a Ginevra ^_^

    Rispondi
    • ilrisottoperfetto
      25 ottobre 2013 at 13:32 (3 anni ago)

      Uuuuuuuuu ma che bello, auguri! Ti manca un mesetto.. non ti racconterò nulla del travaglio, anche perchè ogni esperienza è differente.. ma comunque sarà, sappi che appena vedrai il tuo bimbo, passerà tutto in secondo piano 🙂
      Un abbraccio, tienimi aggiornata!

      Rispondi
  8. Daniela
    24 ottobre 2013 at 21:09 (4 anni ago)

    Sono felice che Ginevra cresca bene.
    Complimenti per questo orzotto, molto gustoso

    Rispondi
  9. Fr@
    25 ottobre 2013 at 14:28 (3 anni ago)

    Mi piace la presenza del caprino che si sposa bene con la zucca.
    Poi questo piatto è legato a un momento particolare. 🙂
    Un abbraccio a te e una carezza alla tua Ginevra.

    Rispondi
  10. Barbara Baccarini
    29 ottobre 2013 at 19:00 (3 anni ago)

    e allora un grande benvenuto alla piccola Ginevra!!
    una ricetta davvero golosa…grazie!

    Rispondi
  11. Ketti
    16 novembre 2013 at 13:59 (3 anni ago)

    ottima ricetta e abbinamento dei sapori perfetto! un bacio alla piccola Ginevra. grazie per questa magnifica ricetta 🙂

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *