Insalate

Insalata di pollo estiva

Fa caldo! Come ogni anno si salta l’ormai futile passaggio primavera per approdare dai 15° con pioggia ai 34° umidi.
Tutta salute! Soprattutto per chi, come me, aspetta un/a pupattolo/a e la sera si ritrova con delle gambe degne di un’ elefantessa obesa e cali di pressione notevoli.
Non lamentiamoci, via, proviamo in qualche modo a combatterlo questo caldone.
Anche a tavola, con una bella insalata di pollo per esempio. Che tra l’altro mi sembra perfetta da portare in ufficio a Silvia del blog Fiocchi di Burro che ha ideato il contest che vuole essere una raccolta di ricette “da ufficio”.
Chi non si è mai fatto la cosidetta schiscetta da portare al lavoro e mangiare in pausa pranzo, quando va bene magari all’aria aperta, e quando va malissimo davanti al pc.
Nella mia loschissima vita milanese in cui facevo la pendolare casa – ufficio me ne sono preparate tante di schiscette che nel 99 % dei casi erano tristi insalate con a rotazione scatoletta di tonno, mozzarella, uovo sodo oppure un ancora più triste merluzzo al vapore. Rigorosamente sconditi.
Ero sempre a dieta, che tristezza. Testimone mio marito (che ai tempi dell’ ufficio non era ancora lontanamente marito) che si domandava come facessi a stare in piedi.
Questa ipotesi schiscetta mi sembra un tantino più carina ed invitante delle precedenti, speriamo che a Silvia piaccia!
Ingredienti per due persone:
  • due fettine di petto di pollo
  • un cespo di insalata gentile
  • un cetriolo
  • un peperone
  • una decina di pomodori datterini
  • una manciata di pinoli
  • sale
  • olio extravergine
E’ molto semplice: in una padella antiaderente ben calda far tostare i pinoli fino a quando saranno belli dorati e metterli da parte. Nella stessa padella unta con un filo d’olio, rosolare i petti di pollo qualche minuto per parte e una volta pronti tagliarli a strisce e farli raffreddare.
In una ciotola (o in questo caso in un contenitore tipo Tupperware) unire l’ insalata ben lavata, i peperoni a listarelle, il cetriolo a fette, il pollo e i pinoli. Condire a piacere. Io sempre fedele all’ aceto balsamico.
Buona pausa pranzo!

 

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    fiocchidiburro
    20 giugno 2013 at 19:14

    Silvia approva!!! In realtà approvavo anche ieri notte quando stavo per scongelare del pollo…ma il cellulare non ti ha postato il commento!!! Adesso appena ho tempo inizio ad aggiungere nel post i link alle ricette, intanto che attendo di averne un numero sufficiente per la raccolta!!

  • Reply
    ilrisottoperfetto
    20 giugno 2013 at 20:14

    Contentissima ti sia piaciuta! Anche se dovresti assaggiare un panozzo fiorentino fatto al momento da uno dei tanti vinaini che ci sono qui.. ti innamoreresti!!

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Insalata estiva con melone

    Send this to a friend